Валле д'Аоста - горнолыжные курорты и природа Италии

La regione italiana con le montagne più alte d' Italia, uno dei comprensori sciistici più importanti d' Italia ed il parco nazionale del Gran Paradiso. Un luogo dove la natura e lo sport si incontrano in assoluta armonia, nelle mete più amate ed ambite dei vip di tutto il mondo.
La Valle d'Aosta è la più piccola regione italiana e si trova in mezzo alle Alpi, circondata da quattro dei monti più alti di tutta Italia ed Europa, il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa ed il Gran Paradiso, ed attraversata dalla Dora Baltea, importante affluente di sinistra del fiume Po. I valichi più importanti sono il Colle del Piccolo San Bernardo e il Colle del Gran San Bernardo, cui corrisponde il traforo omonimo.
La conformazione dell'intero territorio regionale è frutto dell'opera delle glaciazioni, che scavarono la valle principale e quelle laterali. Ora i ghiacciai occupano solo le cime più elevate.
La parte meridionale del territorio è occupata dal Parco Nazionale del Gran Paradiso (Parc National du Grand-Paradis), istituito nel 1922 per salvaguardare alcune specie di flora e fauna alpina in via d'estinzione come stambecchi, camosci,marmotte ed ermellini.
L'economia della Valle d'Aosta si basa soprattutto sul turismo. Il turismo in estate è di villeggiatura, in maggior parte di agriturismo, mentre in inverno è soprattutto sportivo. I comprensori sciistici principali della Valle sono Monterosa Ski, situato in gran parte in regione, e Matterhorn Ski Paradise tra Valtournenche, Breuil-Cervinia e Zermatt in Svizzera (Matterhorn è il Monte Cervino in tedesco). Courmayeur e Champoluc sono altri centri storici dell'alpinismo valdostano.
I castelli in Valle d'Aosta sono numerosi. Quasi ogni paese aveva il suo castello. Di alcuni restano solo rovine; altri invece sono ben conservati e sono attrazioni turistiche. Il castello più conosciuto è quello di Fénis. Tra i maggiori castelli, il primo che si incontra risalendo la valle è quello di Bard, superata la città di Aosta, per ultimo si incontra quello di Saint-Pierre. Storicamente i castelli hanno subito un'evoluzione. All'inizio avevano prevalentemente uno scopo difensivo (così si presentano le Torri dell'inizio del secondo millennio). In epoche successive, essi concorsero per lo più a dimostrare la potenza e ricchezza del proprietario: con queste caratteristiche si presentano il castello di Fénis e quello di Issogne.
Tra i piatti della cucina valdostana si ricordano la soupe à la valpelleneintse (patate, cavoli lessati, fontina e brodo di carne, al forno), la carbonade (a base di carne bovina), il blanc-manger (dolce a base di panna, zucchero e vaniglia) e la fonduta alla valdostana, preparata con uno dei prodotti tipici più importate della regione : la fontina valdostana.

Недвижимость в Италии


Поиск по регионам Италии


Эксклюзивные сайты

Другие предложения